FONDAZIONE POTITO \ CALENDARIO 2020

vitruviano

 

ImmaGenius 
la visione di un genio 

Siamo alla 16a edizione del calendario. 
Ogni anno abbiamo trattato un tema differente e quest’anno, inserendoci nelle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, è doveroso rendere omaggio all’inventore, artista e scienziato: uno dei più grandi geni dell’umanità.
 Tac 3D che si ispirano alle opere stesse. 

Leonardo Da Vinci è il talento, orgogliosamente italiano, che ha cambiato il modo di pensare e di agire.
Le sue straordinarie invenzioni risalgono a 500 anni fa, un’epoca in cui solo ad immaginarle si rischiava di essere tacciati di utopia. Eppure le sue scoperte, le sue macchine, i suoi utensili, ancora oggi sono più avveniristiche che mai.
Leonardo fu il primo a rappresentare l’interno del corpo umano con una serie di disegni: si trattava anche di un modo del tutto nuovo per “guardare dentro” il corpo. 

Röntgen a quell’epoca non aveva ancora scoperto i Raggi X! 

La “meravigliosa macchina umana” affascina l’animo di artista e di scienziato in Leonardo, che dall’Anatomia Artistica di superficie, dei muscoli e delle ossa, passa allo studio degli organi interni.
Egli dà
anche impulso all’Anatomo-Fisiologia, che si sviluppa proprio in quegli anni nelle Università italiane, studiando i movimenti del corpo, le leve che utilizza l’apparato muscolo-scheletrico umano e le forze che produce. Quindi, analizza i sensi, il sistema nervoso, circolatorio, urinario e l'apparato riproduttivo; approda, infine, all'Anatomia Patologica, considerando le modificazioni prodotte nell'organismo con l'età ed indaga persino sulle cause di morte.
Studia le ossa, i muscoli, le arterie, le vene, i capillari; riesce a capire le alterazioni senili e persino a intuire l’arteriosclerosi. Tra i suoi disegni anatomici, i più spettacolari e impressionanti rimangono quelli che mostrano un feto prima della nascita: erano immagini del tutto nuove per l’epoca e, certamente, sconvolgenti. 

Con il suo metodo rigoroso d’indagine, le sue innovative scoperte, le accurate descrizioni e le meravigliose illustrazioni delle sue tavole anatomiche, Leonardo può quindi a pieno titolo essere considerato precursore della Scienza Medica moderna. 

Buona visione
Jole Antinolfi 

visiona il calendario 2020 >>

Centro Medico Radiologico accreditato S.S.N. - © 2019 Centro Radiologico Potito - Tutti i diritti riservati - Campobasso - Via Conte Verde 5/7 Tel: 0874 91720 | Fax: 0874 414153
P. iva 00913030706